Malore in autostrada. Maresciallo dell’Esercito muore nella corsia d’emergenza. Aveva 45 anni

Malore improvviso per un maresciallo dell’Esercito. L’uomo è riuscito ad accostare per chiedere aiuto, ma il suo cuore ha ceduto.

Il militare stava rientrando da Roma. Aveva terminato il servizio nell’Operazione Strade Sicure nella capitale. Purtroppo al chilometro 34 dell’autostrada, precisamente tra i caselli di Vicovaro-Mandela e Carsoli, Emanuele Amoruso, 45enne in forza all’Esercito italiano,  originario di Torino, deve aver avvertito un malore che lo ha costretto ad accostare nella corsia di emergenza.

Poco chiara la dinamica del dramma. Pare addirittura che il militare sia sceso dall’ auto per chiedere aiuto, mentre una seconda versione sostiene che sul posto sia intervenuta una volante della Polizia Stradale per un sospetto di “auto in avaria” .

L’unica triste certezza consiste nella morte del militare. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto, per Amoruso non c’è stato nulla da fare.

In forza al  Reggimento alpini dell’Aquila, il sottufficiale lascia attoniti quanti lo conoscevano. I funerali saranno celebrati  oggi 11 dicembre, alle ore 15.00 nella Chiesa di San Marco Evangelista  in via Aldo Moro a Pescara e saranno trasmessi in diretta streaming alla pagina AETERNA di Facebook.

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento