“DIARIO DI UNA GIORNALISTA DI STRADA”: E I MILITARI DELL’ESERCITO STANNO A GUARDARE…

Controverso e sempre molto caldo il dibattito relativo all’utilità della presenza dei militari dell’esercito inviati a Napoli lo scorso febbraio dal ministro Alfano per piantonare i quartieri e i punti della città in cui dilaga e imperversa la criminalità.

Un’emergenza sempre viva, quella che rivendica un risolutivo intervento volto a rendere la città più sicura, dettata dall’incessante alternarsi di episodi legati alla criminalità organizzata, oltre che a quella ordinaria.

Da quando c’è l’esercito non è cambiato niente”: questo il monito che da più parti si solleva. Innumerevoli, in effetti, le circostanze in cui i militari hanno dimostrato sul campo la sterile operosità della loro presenza.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento