Bozza nuovo dl: chi falsifica il certificato verde per gli spostamenti rischia anche il carcere

ROMA, 20 APR – Chi falsifica il certificato verde per gli spostamenti rischia anche il carcere.

La bozza del decreto legge che sarà sul tavolo del Consiglio dei ministri nelle prossime ore conferma sostanzialmente quanto annunciato dal presidente del Consiglio Mario Draghi nella conferenza stampa di venerdì scorso e sarà in vigore fino al 31 luglio, ma con la novità di questo comma.

La bozza del decreto legge con le nuove misure prevede, in particolare, al comma 2 dell’articolo 13, che per tutti i reati di falso che hanno ad oggetto la certificazione verde Covid-19, le pene previste dagli articoli 476, 477, 479, 480, 481, 482, 489 del codice penale, anche se relativi ai documenti informatici di cui all’articolo 491 bis, sono aumentate di un terzo. 

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento