8 MARZO FESTA INTERNAZIONALE DELLE DONNA: GLI AUGURI DI PSC ASSIEME ALLE OLTRE 6.300 UNIFORMI IN ROSA CHE DA 22 ANNI SONO AL SERVIZIO DEL PAESE

 Nel progetto di Pianeta Sindacale Carabinieri centrale il ruolo delle donne in divisa: fondamentale il loro apporto nella lotta alle violenze contro le donne.

Pianeta Sindacale Carabinieri PSC Assieme, nella giornata internazionale della donna, ringraziando tutte le donne dell’Arma dei Carabinieri pone al centro del progetto il ruolo delle uniformi in rosa fondamentale nella lotta alle violenze contro le donne.

Negli ultimi anni, complice anche il periodo pandemico di lock down, si è registrato un dato allarm ante quale quello dell’aumento esponenziale delle condotte maltrattanti consumate ai danni delle donne e soprattutto di quelle che avvengono nel “silenzio” delle mura di casa.

L’Arma dei Carabinieri al riguardo, grazie al protocollo siglato con Soroptimist, ha realizzato “una stanza tutta per sé” , dove sono stati dedicati ambienti destinati all’accoglienza e all’audizione delle donne vittime di violenza.

Nell’importante ricorrenza dell’8 marzo, Pianeta Sindacale Carabinieri PSC Assieme coglie l’occasione per ribadire di porre al centro delle attività di contrasto le 6.300 donne in forza nelle file dell’Arma dei Carabinieri per aiutare le vittime di maltrattamenti a denunciare le violenze subite e a vincere la paura di subire ritorsioni .

Un’interlocutrice professionista pensata dall’Associazione per comunicare serenità facilita ndo il contatto e l’audizione nel difficile percorso di “ liberazione”. L’Associazione PSC Assieme conta tra i Carabinieri associati un’importante quota rosa che si attesta in 150 colleghe su 26 40 carabinieri associati in poco piu’ di 4 mesi dalla nascita di PSC ASSIEME, di cui 18 impegnate nel funzionamento dell’associazione professionale a carattere sindacale tra cariche direttive e nomine nei coordinamenti regionali.

PIANETA SINDACALE CARABINIERI ringrazia tutte le donne dell’Arma dei Carabinieri e rivolge gli auguri alle allieve frequentatrici del corso di formazione nelle scuole Ufficiali, nelle scuole allievo maresciallo, nelle scuole allievo Carabiniere e nella scuola di formazione dei carabinieri forestali.

Grazie alle colleghe, alle mogli carabiniere e un grazie ancor più sentito alle madri carabiniere. Alle donne che rivestono ruoli di Comando di Unità Speciali, Comando di Regione e di Gruppo Carabinieri Forestale, Comando di Unità investigative, Comando di Compagnia Carabinieri, Comando di Nuclei Operativi e radiomobili, Comando di aliquota radiomobile, Comando di Stazione Carabinieri, Comando di tenenza, Capo equipaggio della pattuglia radiomobile di pronto intervento 112, Capo pattuglia alla Stazione Carabinieri.

In questo anno 2022 anche impiegate per la prima volta nei reggimenti e nei battaglioni, nei reparti della prima brigata mobile per i servizi a tutela dell’ordine pubblico. A tutte loro il nostro grazie per esserci sempre come colleghe senza risparmio di energie, esaltando tra noi quella tenacia, quella fermezza, quel coraggio e soprattutto quell’affidabilità che è l’essere Carabiniere.

Donna è valore aggiunto per PSC ASSIEME, anche in quel riferimento in divisa per la prevenzione e la repressione dei reati sulle vi olenze di genere. Grazie alle nostre donne, buon 8 marzo a tutte le donne.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento