RIZZO (M5S): 20^ ANNIVERSARIO SACRIFICIO DEL LAVORO ITALIANO NEL MONDO, TUTELARE ANCHE I NOSTRI MILITARI

Caltagirone, 08/08/2021.Era l’8 agosto 1956 quando nella miniera del “Bois du Cazier”, in Belgio lo scoppio di un incendio causò la morte per esalazione di gas letali di 262 minatori di cui 136 italiani. Da 20 anni, ogni anno in questo triste ricordo si commemora la Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo.

Ringrazio il presidente Mattarella che con le sue parole oggi ha voluto dedicare un pensiero ai familiari delle vittime di quel tragico incidente ma anche un ringraziamento a tutti gli italiani che per motivi professionali si trovano all’Estero.
– Così il Presidente della Commissione Difesa alla Camera, il penta stellato Gianluca Rizzo nel ricordare le vittime di Marcinelle e il sacrificio de lavoro italiano nel mondo. –

“Tra questi – continua Rizzo –  mi è doveroso in particolar modo ricordare i nostri uomini e le nostre donne impegnati nelle missioni internazionali. Militari e civili che nel compimento del proprio dovere esigono dallo Stato tutele e diritti in grado di garantire previdenze e sostegni in caso di malattie professionali o infortuni.

Il mio personale pensiero va a tutti quei ragazzi che a causa dell’esposizione all’uranio impoverito o all’amianto hanno perso la vita o combattono ogni giorno per il riconoscimento di una degna tutela per loro e per i loro familiari. “

Conclude Rizzo: “Vorrei ricordare inoltre che grazie alla fatica e al lavoro di tanti giovani italiani, in larga parte del Sud, che lasciarono la loro terra per emigrare all’estero fu possibile ricostruire l’Italia e raggiungere l’obiettivo di inserirla tra i principali paesi sviluppati del mondo.”

La segreteria del Presidente
della Commissione Difesa
On. Gianluca Rizzo

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento