Problemi alla colonna vertebrale per il Sergente Maggiore Gianpiero Saglimbene

Continua la lotta contro il male di Gianpiero SAGLIMBENE,  Sergente Maggiore 37enne dell’Esercito italiano.

A Gianpiero venne diagnosticato un sarcoma molto raro e aggressivo, chiamato “SARCOMA DESMOPLASTICO A PICCOLE CELLULE ROTONDE”  in stato terminale. La moglie grazie ad una raccolta mai registrata prima su fb, riuscì a farlo operare negli Stati Uniti.



Dopo aver raccolto oltre 6oo mila euro, Gianpiero venne operato dal dottor Kato.  Era l’ agosto del 2019. Purtroppo dopo 5 mesi la malattia si ripresentò. Da allora Gianpiero continua a lottare con tutte le sue forze e la moglie, Barbara Rado, ci tiene informati sulle sue condizioni tramite i social.

Tratto dal profilo fb di Barbara Rado:

Aggiornamento del 21 aprile 2020:
Oggi Gianpiero ha effettuato visita oncologica,nella quale il dottore ha riferito di un peggioramento delle metastasi a livello della colonna vertebrale. Quindi si è convenuto per un ricovero, nel quale si rivaluterá anche la terapia antalgica,poiché ad oggi,con gli attuali farmaci in uso,non sembra dare i risultati sperati.



Mi scuso con tutti voi se è da molto tempo che non aggiorno la pagina fb con le relative notizie di Gianpiero, ma è stato un periodo abbastanza difficile, aggravato anche dal problema virus,e altalenante sul piano di salute di Gianpiero!

Detto ciò, ringrazio tutti voi come sempre dell’affetto, e nuovamente del sostegno che ci avete dato,senza il quale oggi,non staremmo qui a parlarne.
Un abbraccio virtuale a tutti voi,da :Gianpiero, Barbara, Andrea e Lorenzo.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…





Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento