Paglia: Sospensione vaccini ai militari per dare priorità alle fasce d’età tra i 60 anni e gli over 80

Seguendo la disposizione emanata dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COI), il Ten Col. Gianfranco Paglia, consigliere del Ministro della Difesa, interviene chiarendo che “agli appartenenti alle Forze Armate non sarà inoculato alcun tipo di vaccino fino a nuova disposizione.

Questo per dare prosieguo al piano vaccinale predisposto dal Commissario straordinario per l’emergenza Covid 19 Gen. Figliuolo”.

Così in una nota stampa. “I militari si fermano – ha continuato- non per vigliaccheria o perché molti hanno avuto con Astrazeneca degli effetti collaterali, ma per dare priorità alle fasce d’età comprese tra i sessant’anni e gli over 80.

Dirò di più: molti Comandanti, consapevoli di poter aver un po’ di alterazione della temperatura corporea, hanno preferito sottoporsi alla vaccinazione di venerdì in modo da essere operativi ed efficienti già dal lunedì.

Come più volte dichiarato- ha concluso Paglia- uniti si vince ed auspico che tutte le altre categorie non facciano fughe in avanti e rispettino tutti la tabella di marcia avendo fiducia in chi in prima linea si sta esponendo”.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento