Nuova circolare sulla trascrizione matricolare di encomi ed elogi.

Persomil ha divulgato una nuova circolare che disciplina l’attribuzione e la pubblicazione di Encomi ed Elogi.

Nell’ambito dell’istituzionale attività di controllo, cui è normativamente preposta questa Direzione Generale (sulla scorta delle competenze, attribuitele dall’articolo 687 del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n.90 – TUOM), si è rilevata la necessità di operare un approfondimento, volto a chiarire il rapporto esistente tra la pubblicazione dell’encomio nell’ordine del giorno del corpo, e la trascrivibilità a matricola della menzionata ricompensa(per lodevole comportamento e per particolare rendimento).

Il fine perseguito è di tutta evidenza, quello di garantire l’efficacia e l’equità del sistema premiale, evitando nel contempo, il rischio di effetti sperequativi nei confronti del personale militare.

2. Come è noto, questa Direzione Generale costituisce Ente Matricolare soltanto per la Marina Militare e per l’Aeronautica Militare, intervenendo invece, in sede di controllo di legittimità,
per l’Esercito e per l’Arma dei Carabinieri (i cui Enti Matricolari sono individuati nei rispettivi Centri Nazionali Amministrativi).↓

Nel corso del tempo, la delicata tematica afferente all’attività premiale, è stata puntualmente disciplinata con le direttive a seguito (alle quali si fa integrale rinvio, per tutti gli aspetti non specificatamente citati/trattati nella presente – esclusa la circolare sub f., per le ragioni che si esporranno nel prosieguo).

In particolare, le linee guida dettate in materia, hanno perseguito la finalità di orientare costantemente ed uniformemente la specifica attività, intesa quale espressione (tra le più significative), dell’azione di comando ai vari livelli. In estrema sintesi, si è proceduto a definire:

 natura e finalità delle ricompense (precisandone presupposti, requisiti ed autorità competenti a tributarle);

 il concetto di legittimità della trascrizione matricolare, quale verifica della conformità dell’atto alle prescrizioni normative di riferimento (implicando per il caso di mancanza dei previsti requisiti, l’impossibilità di poter procedere ad annotazione sui documenti personali dell’interessato – nelle forme dello “stralcio” della ricompensa o, per gli Enti matricolari, omettendo la trascrizione stessa); Per visualizzare e/o scaricare a circolare integrale, clicca QUI


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento