Malore improvviso, finanziere muore a soli 56 anni

La morte improvvisa del Luogotenente del Primo Nucleo Operativo della Guarda di Finanza di Formia Lucio Varone, ha sconvolto la comunità d Cellole, in provincia di Caserta.

Varone, 56 anni, padre di tre figli, ha accusato un malore nella sera del Venerdì Santo. Inutile la corsa all’ospedale di Sessa Aurunca, il cuore del militare non ha più ripreso a battere. Solo 18 mesi fa il luogotenente aveva perso la moglie.

Il sindaco di Cellole, Guido Di Leone, straziato dalla perdita dell’amico, ha condiviso il proprio dolore nei social:

“È calato il silenzio a Cellole. Lucio amico mio, non voglio crederci, non è possibile. Non dovevi andartene così, ci hai spiazzato tutti. Mi sei stato sempre accanto, mettendoci la faccia in tempi non sospetti, per me eri un punto di riferimento per la tua grande competenza ed umiltà. Lucio Varone era una persona perbene come poche, stimato da tutti, Uomo della Guardia di Finanza e amante delle cose giuste. Amava i suoi figli in una maniera incondizionata, non c’è stata una sola volta che non mi ha parlato di loro. Oggi dopo un solo anno, riabbraccerai la tua amata Lella, eravate inseparabili, il destino vi ha diviso troppo presto, ma oggi vi rivedrete. Non è giusto, scrivo e piango, non si può accettare tutto questo. Non doveva andare così.Fai buon viaggio amico mio, guidaci con i tuoi consigli anche da lassù. Ti voglio bene Lucio, rimarrai per sempre nel mio cuore, non ti dimenticherò mai”.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento