https://www.janes.com/defence-news/news-detail/north-korea-unlikely-to-surrender-its-nuclear-stockpile-says-usfk-commander-nominee

Generale Lacamera: La Corea del Nord non ferma la corsa al nucleare. Le sole sanzioni economiche non serviranno ad incentivare la denuclearizzazione

La Corea del Nord nel 2020 è riuscita a sviluppare sistemi missilistici con combustibile balistico avanzato.

Allo stato attuale, l’armata di Kim Jong-un vanterebbe un totale di 76 sistemi missilistici balistici individuali, alcuni dei quali con capacità nucleare.

Questi nuovi sistemi rappresentano capacità avanzate che offrono una maggiore portata e precisione rispetto ai precedenti sistemi legacy nordcoreani, riducendo al contempo il carico del missile e il tempo di lancio.

É quanto ha affermato dal Comandante generale dell’ Esercito degli Stati Uniti del Pacifico, Generale Paul J. LaCamera, lo scorso 18 maggio dinanzi al Comitato per i servizi armati del Senato degli Stati Uniti.

Generale Paul J. LaCamera

Nel  contempo – ha dichiarato l’alto ufficiale- è improbabile che  la Corea del Nord ” ceda le proprie scorte nucleari“.

Secondo Lacamera, le sole sanzioni economiche non faranno mai intraprendere alcun passo concreto verso la denuclearizzazione del paese .

“Le sanzioni economiche devono essere combinate con un approccio di tutto il governo – ha concluso – inclusi tutti gli elementi del potere nazionale e della comunità internazionale, per convincere il dittatore coreano a tornare a negoziati significativi”.

FONTE JANES.COM

 

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento