G8, Garavini (IV): “Ferita aperta, autori crimini Diaz non rappresentano forze di polizia”

Roma, 20 lug. – “I drammatici fatti del G8 di Genova non smettono di bussare alla coscienza collettiva.

A venti anni di distanza, quanto accaduto con gli scontri e con le atroci violenze della Scuola Diaz rimane una ferita aperta. Per il Paese e per le istituzioni.

La triste testimonianza di quali conseguenze arrivino quando si radicalizza lo scontro. Chi si rese autore dei crimini compiuti alla Diaz ha offeso la dignità umana e non rappresenta in alcun modo le nostre forze dell’ordine.

Che, invece, sono un presidio di legalità imprescindibile”. Lo dichiara la senatrice Laura Garavini, Vicecapogruppo vicaria Italia Viva-Psi e Vicepresidente commissione Esteri.

Barbara Laurenzi
Ufficio stampa Sen.ce Laura Garavini
Vicepresidente III Comm. Esteri

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento