Fugge dai domiciliari e aggredisce a pugni due finanzieri. Arrestato 29enne

PESCARA -L’uomo era fuggito dagli arresti domiciliari.

Arrestato due volte in poco più di due ore. E’ quanto accaduto ad un ventinovenne pescarese, già noto alle forze dell’ordine.

La scorsa notte ha dapprima dato in escandescenze all’interno di un locale in zona Pescara “vecchia”, per poi aggredire operatori della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza.

Un finanziere ha avuto una leggera prognosi. L’uomo, visibilmente alterato, dopo essere stato posto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso alla guida della sua vettura dai Carabinieri ed arrestato nuovamente. In strada è stato bloccato da due pattuglie della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato.

L’uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità e, in un ulteriore scatto d’ira, prima ha inveito contro gli agenti e i militari e poi, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha sferrato due pugni all’indirizzo di un finanziere, colpendolo al busto. Il ventinovenne è stato quindi tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

FONTE piazzarossetti.it/

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento