Entra nella base dell'”Air Force One” e sale su un boing C40. Violata la sicurezza di un’aeroporto militare statunitense

Un uomo è riuscito a varcare indisturbato la soglia del 316 ° Stormo degli Stati Uniti, una porzione della nota base di Andrews o Joint Base Andrews dell’Aeronautica militare degli Stati Uniti, che , tra gli altri, ospita gli aeroplani ufficiali del presidente degli Stati Uniti, ovvero gli Air Force One.

Nella base vicino Washington, un uomo è riuscito ad entrare indisturbato fino a salire a bordo di un C-40 della US Navy Reserve.

Nella base militare, sita nel Maryland, staziona una flotta spesso utilizzata da alti dirigenti governativi. L’episodio ha dato il via ad un aumento della sicurezza in tutte le basi dell’Aeronautica Militare Statunitense.↓

La strana incursione è stata annunciata da un membro degli “Affari Pubblici ” del 316 Stormo. Le forze di sicurezza dopo averlo arrestato e interrogato, lo hanno consegnato alla polizia locale. Pare non abbia legami con gruppi estremisti.

L’89 ° Airlift impiega gli aerei tipicamente utilizzati dal Presidente. Altri velivoli vengono utilizzati per il trasporto del vicepresidente e dei membri del Gabinetto. L’aereo su cui è salito l’uomo , almeno dalle dichiarazioni ufficiali , sembra chenon faccia parte della flotta presidenziale.

Poche ore prima che il presidente Joe Biden si recasse nella base di  Andrews per il fine settimana,  il colonnello Roy Oberhaus, vice comandante de 316 Stormo, ha rilasciato  una dichiarazione su quanto occorso:

“La sicurezza della nostra installazione è fondamentale”. “Questa è stata una grave violazione dei nostri protocolli. Le indagini sono in corso e stiamo cercando di capire come sia potuto accadere un simile episodio, ma soprattutto, stiamo attuando tutte le misure necessarie perché ciò non si ripeta in futuro.

FONTE CNN

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento