DL:EMERGENZA. ECCO COSA CAMBIA PER FFAA E VIGILI DEL FUOCO.TORNA LA “NON COMPUTABILITA’ DELLA LICENZA STRAORDINARIA

L’annuncio del Senatore Mininno su facebook. Nel disegno di legge presentato oggi, due importanti norme per forze armate e vigili del fuoco. Torna la “malattia non computabile” con i 45 giorni di licenza straordinaria.

DL EMERGENZA: PROROGHE COMPARTI DIFESA, SICUREZZA E SOCCORSO

Oggi in #Senato, il Governo ha annunciato la presentazione del disegno di conversione in legge del decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, sulla proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il decreto-legge contiene due importanti norme di interesse per le Forze armate, di polizia e per il Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

La prima estende al 31 dicembre 2020 la possibilità di dispensare temporaneamente il personale dalla presenza in servizio, anche ai soli fini precauzionali e, in caso di assenza per malattia o quarantena, di collocare d’ufficio tale personale in licenza straordinaria, in congedo straordinario o in malattia, con esclusione della computabilità di tali giorni di assenza dal tetto massimo dei 45 giorni di licenza straordinaria.

La seconda rifinanzia l’incremento delle 753 unità di personale per l’operazione #StradeSicure, prorogandolo dal 15 ottobre al 31 dicembre, garantendo, così come per l’aliquota ordinaria di 7.050 unità, il pagamento di 40 ore di straordinario mensili.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento