COMMISSIONE DIFESA APPROVA LEGGE DI BILANCIO CON DUE CONDIZIONI

La Commissione Difesa della Camera dei Deputati presieduta da Gianluca Rizzo ha ieri pomeriggio esaminato, per le parti di competenza, il disegno di legge di bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e di bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023, approvando la relazione proposta dal deputato Roger De Menech.

Diversi i temi trattati dalla relazione approvata.  Tra gli altri si segnalano : 

quello della manutenzione degli immobili della Difesa e il recupero degli alloggi non allocati; 

il potenziamento della sanità militare; l’assistenza psicologica del personale militare;

maggiori risorse per attività addestrative delle FFAA e l’aumento delle indennità supplementari;

la stabilizzazione del personale civile della Difesa attualmente assunto a  tempo determinato;

il potenziamento dello strumento militare contro le minacce CBNR;

il rifinanziamento del  Fondo di bonifica poligoni militari nonché del Fondo per la sicurezza cibernetica e la resilienza nazionale;

l’aumento del monte ore straordinari per il personale militare in servizio del dispositivo “Strade sicure”; 

la valorizzare dell’attività di controllo delle navi da guerra nell’ambito delle misure di tutela ambientale.

Nell’approvare la proposta di legge di Bilancio la commissione ha infine posto due condizioni.

La prima che sia disposta “l’autorizzazione per il Ministero della difesa ad assumere, a tempo indeterminato, personale civile non dirigenziale con profilo tecnico destinato agli Arsenali, alle basi navali, ai poli, agli stabilimenti di lavoro e ai centri tecnici insistenti sul territorio nazionale;”.

La seconda che “vengaRoma, 26/11/2020 La Commissione Difesa della Camera dei Deputati presieduta da Gianluca Rizzo ha ieri pomeriggio esaminato, per le parti di competenza, il disegno di promossa la modifica delle norme del Codice dell’ordinamento militare,” affinché sia aumentata fino al 70% la percentuale della quota parte dei risparmi derivanti dalla progressiva riduzione del personale civile, accertati secondo quanto previsto dall’ articolo 4, comma 1, lettera d), della legge 31 dicembre 2012, n. 244, da destinare ad alimentare i fondi per la retribuzione delle produttività del personale civile del Ministero della difesa.”

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento