Chiesti ergastoli per responsabili morte Lino Apicella. Conestà (Mosap): «Confidiamo nella Magistratura. Valoroso collega merita giustizia»

«Condividiamo la richiesta formulata dalla Procura di Napoli alla terza Corte di Assise. Confidiamo nella Magistratura e ci uniamo alla richiesta di giustizia della famiglia del collega Pasquale Apicella. I responsabili devono pagare».

A dichiararlo è Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«Pasquale Apicella è morto in servizio, onorando la sua divisa fino alla fine. Divisa che adesso indossa sua moglie Giuliana. Lo Stato che Pasquale ha servito a costo della sua stessa vita deve tanto a Giuliana e ai due bambini rimasti senza un padre. La giustizia – conclude Conestà – è il minimo che si possa garantire loro».

Roma, 03 maggio 2021

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento