Bozza decreto rilancio: più medici e infermieri per sanità militare e altri 500 militari per Strade Sicure

Novità per il mondo militare nella bozza del decreto rilancio.

Nella bozza del decreto rilancio è prevista l’ aggiunta di 500 unità per operazione “Strade sicure – Ai fini dello svolgimento, da parte delle Forze armate, dei maggiori compiti connessi al contrasto e al contenimento della diffusione del virus Covid-19, l’intervento regolatorio permette di integrare per 90 giorni, a decorrere dalla data di effettivo impiego, ulteriori 500 unità il dispositivo di “Strade sicure” delle Forze armate a disposizione dei Prefetti, in ragione delle incrementate esigenze di sostegno alle Forze di polizia nell’ambito delle attività finalizzate ad assicurare il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del COVID-19. 



Inoltre, nella stessa bozza sono previsti, per  l’anno 2020,  degli arruolamenti eccezionali, a domanda, di personale della Marina militare, dell’Aeronautica militare e dell’Arma dei carabinieri in servizio temporaneo, con una ferma eccezionale della durata di un anno.

La bozza del decreto rilancio, che prevede  l’arruolamento di 70 ufficiali medici con il grado di tenente o grado corrispondente, di cui 30 della Marina militare, 30 dell’Aeronautica militare e 10 dell’Arma dei carabinieri; 100 sottufficiali infermieri con il grado di maresciallo, di cui 50 della Marina militare e 50 dell’Aeronautica militare con molta probabilità sarà discussa domani al Consiglio dei Ministri.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento