AERONAUTICA – EUROFIGHTER: UN VOLO DA RECORD SUI CIELI DELL’IRAQ

La Task Force Air – Kuwait, nell’ambito dell’Operazione Inherent Resolve raggiunge un nuovo traguardo, 8 ore continuative in volo per i velivoli Eurofighter

Il 14 aprile, nell’ambito della missione Inherent Resolve, due velivoli del Task Group Typhoon in forza all’Italian National Contingent Command – Air in Kuwait, hanno effettuato una missione operativa di ricognizione aerea sui cieli dell’Iraq della durata di ben 8 ore dal decollo all’atterraggio.

La linea Eurofighter dell’Aeronautica Militare ha raggiunto un nuovo importante traguardo a dimostrazione dell’affidabilità e delle consolidate capacità operative maturate dal velivolo F-2000.

Questo importante risultato, che sancisce un vero e proprio record, è stato possibile grazie a molteplici operazioni di rifornimento in volo tramite assetti aerei della Coalizione e ha dato prova della persistenza e dell’efficacia esprimibili dal sistema d’arma.

Il velivolo F-2000, in dotazione al Task Group Typhoon si colloca tra i molteplici assetti dell’Aeronautica Militare assegnati alla Task Force Air, componente operativa dell’IT NCC-AIR, per l’espletamento della missione assegnata all’interno dell’Operazione multinazionale “Inherent Resolve”, in cui si sviluppa l’Operazione nazionale “Prima Parthica”.

L’Eurofighter è un aeromobile di ultima generazione, uno dei più avanzati aerei da combattimento mai sviluppato in Europa, in grado di offrire capacità operative di ampio respiro e un’efficacia impareggiabile nel settore della Difesa Aerea.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento