ACIREALE, CARABINIERE FERITO – RIZZO (M5S) : “VICINI A FAMIGLIA E ARMA, ASSURDO ANDARE IN CHIESA ARMATI”

Roma, 06 Settembre 2021 – “Sono ore di forte apprensione per la vita del vicebrigadiere dei carabinieri ferito ieri al collo da un colpo di pistola nei pressi della chiesa di Santa Maria Ammalati ad Acireale al termine della cerimonia delle comunioni a cui stava assistendo da semplice cittadino. 

Una inopinata rissa era scoppiata proprio davanti alla chiesa e il vicebrigadiere era intervenuto per riportare la calma, ma è stato colpito da un colpo di pistola esploso da un 69enne ora agli arresti.” Lo afferma. In una dichiarazione, Gianluca Rizzo, Presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati.

 “Ho telefonato – prosegue il Presidente Rizzo-  al Comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Catania colonello Rino Coppola per esprimergli la solidarietà mia e dell’istituzione che ho l’onore di rappresentare.

Nello stringermi attorno alla famiglia nella speranza che la delicata operazione chirurgica a cui è stato sottoposto abbia avuto esito positivo, non posso che condannare con forza la facilità con cui privati cittadini ricorrono all’uso delle armi anche in futili diatribe.

La Comunione è il principale dei sacramenti della religione cristiana ed è segno di pace e di fratellanza : è semplicemente assurdo che qualcuno sia andato a questa festa armato e con un sentimento di odio.”

La segreteria del Presidente
della Commissione Difesa
On. Gianluca Rizzo

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento