USA: Le mamme soldato tornano in forma con il programma P3T

Le soldatesse dell’Esercito americano, sia in gravidanza che dopo il parto, svolgono un programma di allenamento denominato  P3T che le aiuta a ritrovare la loro prontezza fisica.

Il programma di allenamento fisico mantiene le mamme soldato in forma

Il P3T standardizzato ed obbligatorio a livello di esercito è allineato con le raccomandazioni sugli esercizi dell’American College of Obstetricians and Gynecologists e le linee guida sull’attività fisica per gli americani riviste nel 2018″.

Il programma prevede che tutte le soldatesse, sia in gravidanza che subito dopo il parto,  seguano un percorso di allenamenti fisici quotidiani studiati ad hoc.

Il programma mira ad aiutarle a tornare alla loro precedente prontezza al combattimento e ad integrarsi con successo nei corsi di addestramento delle loro unità.

Da una dichiarazione rilasciata da uno dei responsabili del corso, il sergente Adera Nash, partecipare al 3° programma ID P3T serve a superare il blocco mentale che spesso si ha durante la gravidanza e dopo il parto, tramite corsi di formazione che aiutano a evitare depressione postpartum, gestione della finanza, della genitorialità, dello stesso allattamento, oltre ad un’ampia gamma di tecniche di esercizio.

Secondo gli istruttori, l’attività fisica durante la gravidanza migliora la postura, allevia lo stress e aumenta la resistenza necessaria per il travaglio e il parto. L’esercizio moderato e il mantenimento della forma fisica durante la gravidanza aiutano anche durante il periodo postpartum. In questo modo ci si prepara a tornare al rigore richiesto ai soldati negli addestramenti al combattimento.

I partecipanti , ovviamente, devono prima essere visitati e autorizzati dai loro medici primari e soltanto dopo possono partecipare alla formazione. Una volta ottenuta la documentazione adeguata, i formatori adattano la formazione in base alle esigenze di ogni partecipante. Dopo il parto, una volta al mese le soldatesse fanno un test di idoneità al combattimento.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento