Terra dei Fuochi: pattuglia dell’Esercito scova traffico illecito di rifiuti speciali

Una pattuglia dell’Esercito impegnata nel contrasto ai reati ambientali nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure/Terra dei Fuochi” ha colto in flagranza di reato cinque persone intente al trasporto di rifiuti speciali.

I militari del Raggruppamento “Campania”, durante un pattugliamento nel comune di Cardito (NA), avevano notato un autocarro che trasportava del materiale ferroso e che faceva ingresso in un’area già all’attenzione dell’Esercito perché utilizzata in passato per lo sversamento illegale di rifiuti.

Dopo aver allertato le Forze dell’Ordine, i militari sono entrati nell’area, rivelando la presenza sul posto di un altro autocarro e di cinque persone intente a scaricare i rifiuti. Alla vista dei soldati due di queste si sono date alla fuga.

I Carabinieri del Comando Stazione di Crispano e la Polizia Municipale di Cardito, dopo avere effettuato i controlli del caso, hanno proceduto con la denuncia delle persone identificate, con il fermo dei due autoveicoli e con il sequestro dell’intera area che, per facilitare l’attività illegale, era stata abusivamente recintata. Alle persone fermate sono stati contestati i reati di trasporto e gestione di rifiuti speciali non autorizzati, occupazione di suolo pubblico e edificazione abusiva.

Poche ore più tardi, la stessa pattuglia dell’Esercito, effettuando un altro controllo nella zona interessata, si era accorta della rottura dei sigilli dell’area posta sotto sequestro e la presenza, al suo interno, di due persone. Alla vista dei soldati i sospettati si erano dati ancora una volta alla fuga ma uno di loro è stato bloccato, posto in stato di fermo e consegnato ai Carabinieri della locale stazione.

L’Esercito Italiano con l’operazione “Strade Sicure” interviene quotidianamente con compiti specifici nei comuni della provincia di Napoli e Caserta al fine di prevenire e reprimere i reati ambientali, contribuendo alla salvaguardia del territorio e alla tutela della salute pubblica.

FONTE ESERCITO ITALIANO

METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento