Taser, Conestà (Mosap): «Finalmente un passo avanti, anche se in spaventoso ritardo»

«Finalmente a partire dal 14 marzo 4482 pistole ad impulsi elettrici saranno distribuite al personale di polizia da nord a sud Italia. Un passo in avanti importantissimo a tutela della sicurezza di uomini e donne in divisa che quotidianamente operano su strada».

Lo dice Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«Quella del taser è stata una battaglia che il Mosap ha portato avanti da sempre, senza alcun interesse elettorale, bensì solo e soltanto per l’interesse la tutela dei nostri colleghi. Pertanto – prosegue -, il nostro ringraziamento va al sottosegretario Nicola Molteni che ha lasciato i panni del politico e ha vestito i nostri ogni volta che c’è stato bisogno di parlare di sicurezza. Spiace soltanto – conclude Conestà – che uno strumento così importante di sicurezza e civiltà, sia arrivato in spaventoso ritardo».

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento