Spaccio di cocaina e corruzione in caserma, condannati caporale e compagna

Caserta – Consumavano cocaina e la vendevano agli altri commilitoni all’interno della Caserma Garibaldi di via Laviano, a Caserta. –

Il processo con rito abbreviato, che li vedeva accusati di spaccio di droga e corruzione, si è concluso con la condanna del g.u.p. a 6 anni per il caporal maggiore in servizio a Caserta Luigi Santonastaso e a 3 anni e 7 mesi per Roberta Rossini, compagna di Santonastaso e anch’essa militare. Il pm aveva chiesto per i due rispettivamente 9 anni e 6 anni.

Le indagini risalgono al periodo febbraio 2014 – marzo 2015 ed hanno permesso di risalire sia ai fornitori della droga sia al sistema di corruzione capeggiato da Santonastaso.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento