Shalabayeva, Conestà (Mosap): «D’accordo con Capo della Polizia, lo abbiamo detto nell’ottobre 2020»

«Già nell’ottobre del 2020, pur rispettando la sentenza, avevamo espresso il nostro disappunto, sottolineando quanto fossimo orgogliosi di due uomini di Stato che hanno sempre dato lustro alla nostra Istituzione».

Lo dichiara Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap), in merito alla sentenza di condanna per il caso Shalabayeva.

«I dottori Cortese e Improta sono eccellenze della Polizia di Stato. Quanto agli altri colleghi condannati – dice Conestà – hanno solo eseguito ordini. Non si può essere condannati per aver fatto il proprio dovere» ha concluso.

Rom, 27 maggio 2021

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento