Salva un uomo che vuole uccidersi – Encomio solenne per aviere dell’Aeronautica

In data 30 agosto è stata pubblicata all’albo pretorio del comune di Orte la delibera della giunta n. 138 del 08.08.2017 con la quale è stata sancita l’elargizione di un encomio solenne a firma del sindaco Angelo Giuliani, per un intervento effettuato da un giovane cittadino ortano, Daniele Lo Giudice,  appena diciannovenne, che sì è distinto durante il salvataggio di un uomo che aveva deciso di togliersi la vita.

Il giovane, attualmente aviere presso il “Centro logistico munizionamento ed armamento di Orte”, alle dipendenze del colonnello Giuseppe Immella, ha ricevuto l’encomio con la seguente motivazione:
“Protagonista di un’eroica e generosa azione di salvataggio avvenuta in data 14 marzo nel centro urbano di Orte. Il suo tempestivo intervento, frutto di prontezza, generosità ed altruismo, nonostante la giovane età, ha permesso di salvare la vita ad un uomo che, in preda alla disperazione per la perdita del lavoro, aveva tentato il suicidio lanciandosi nel vuoto, dalla rupe in prossimità della porta di San Cesareo.

Tale gesto non andava a buon fine grazie al coraggio ed alla determinazione del giovane che dopo aver intercettato lo sventurato, lo traeva in salvo afferrandolo per un braccio, proprio mentre  si era lanciato nel vuoto, salvandolo da morte certa. Tale azione non rimaneva anonima tra la popolazione locale che nei giorni a venire esaltava il gesto eroico del proprio concittadino”.

Tutta l’attuale amministrazione comunale esprime la propria soddisfazione per l’operato di questo giovane militare dell’aeronautica che porta onore ed orgoglio a tutta la popolazione locale.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento