SAF: Libertà sindacale del personale militare. I tempi al Senato si allungano.

Il resoconto sommario della Seduta n. 84 del 09/12/2020 presso la Commissione Difesa del Senato
La COMMISSIONE DIFESA del Senato, mercoledì 9 dicembre, ha posticipato alle 14 di lunedì 19 gennaio il termine per la presentazione di emendamenti al ddl n. 1893 sulla libertà sindacale del personale militare.

Un altro rinvio che rende sempre più lunghi i tempi di approvazione di quella Legge richiesta dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 120 del 13 giugno 2018 che ha sancito il riconoscimento delle associazioni professionali sindacali militari.

E sono trascorsi, ormai, oltre due anni dal riconoscimento della libertà sindacale del personale militare.

Basti constare che il tempo medio dell’iter legislativo intercorrente dal primo esame di un DDL a iniziativa parlamentare alla Camera dei Deputati è di soli 71 giorni, per rendersi conto dell’inammissibilità dei tempi di approvazione della norma.

Una norma urgente e necessaria.
Questo il tema del Convegno che si terrà il giorno 18 dicembre 2020, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, organizzato dalla Camera Penale Militare.

SINDACATI DEI MILITARI. UNA NORMA URGENTE E NECESSARIA
L’incontro in videoconferenza, vedrà la partecipazione straordinaria della dott.ssa Elisabetta Trenta, già Ministro della Difesa, e del Colonnello Sergio De Caprio, noto come Capitano Ultimo. Il Presidente della Camera Penale Militare avvocato Saveria Mobrici interverrà e modererà l’incontro.
Il Convegno prevede la partecipazione di esponenti dei sindacati militari quali: dott. Domenico Mastrulli, Segretario Generale Nazionale FS-COSP – ex Commissario Corpo Polizia Penitenziaria – Massimiliano Zetti, Segretario Generale del Nuovo Sindacato Carabinieri – Eliseo Taverna, Segretario Generale del Sindacato Nazionale Finanzieri – Fabio Perrotta, Segretario Generale Aggiunto del S.A.F. Sindacato Autonomo dei Finanzieri – Calogero Di Franco, Capo Team Disciplina del Sindacato Italiano Militari Aeronautica – Marco Votano di LRM, assieme ad avvocati e rappresentanti della Camera Penale Militari quali: avv. Giorgio Carta, avv. Eduardo Boursier Niutta, avv. Alessandro Diotallevi e l’avv. Antonio Ferdinando De Simone.
[F.P.]

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento