Reato di tortura, poliziotti e carabinieri condannati per eccesso di dovere

(UMDI – UNMONDODIITALIANI) Reato di tortura e criminalizzazione delle divise. Registriamo la posizione del sindacato di polizia, che difende chi fa il proprio dovere, lasciando al lettore la possibilità di farsi una propria idea in relazione a casi che invece non sono chiari, in cui la tortura e imaltrattamenti sono stati effettivamente perpetrati in Italia e nel resto del mondo.

“Un poliziotto della stradale massacrato da un ladro immigrato a Rimini – afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP, Sindacato Indipendente di Polizia, alla vigilia della nuova discussione del Ddl al Senato – un Finanziere pestato a sangue da due stranieri a Trento: eccoli i ‘torturatori’, uomini e donne che indossano ogni giorno una divisa per difendere la sicurezza dei cittadini e la legalità a costo della propria incolumità personale. Ormai – prosegue il segretario

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento