Programma Cashback. Chi non ha ricevuto i 150€ può fare ricorso entro il 29 agosto 2021. Ecco come fare

Consap è stata incaricata dal Ministero dell’economia e delle finanze – amministrazione responsabile del programma Cashback – di liquidare i rimborsi per gli acquisti effettuati e di effettuare l’esame degli eventuali reclami per mancato o inesatto accredito.

Per chi avesse diritto all’accredito del bonus, ma non si è ancora visto accreditare un solo centesimo, può presentare reclamo entro il 29 agosto 2021.

Il reclamo – promettono da Consap – verrà esaminato entro 30 giorni dalla data di ricezione e, nel caso di accoglimento, verrà disposto il pagamento dovuto.

La Consap però avvisa:

Attenzione: è ancora in corso l’esame dei reclami del cashback sperimentale e continua l’attività di liquidazione dei relativi rimborsi.

Quindi non aver ricevuto il dovuto accredito dei 150€, non vuol dire che questi soldi non arriveranno per certo. C’è ancora una settimana di tempo.

Di contro, bisogna tener conto che chi non presenterà reclamo entro il 29 agosto 2021, nel caso in cui non gli venisse accreditato il bonus entro il 31 agosto 2021, non potrà più fare ricorso.

Questo è ciò che si apprende direttamente dal portale Consap. La presentazione del ricorso può avvenire solo previa registrazione nel portale stesso. Bastano pochi  minuti e, nel caso non sidisponga di una firma digitale, è necessario caricare un documento d’identità in corso di validità.

Per accedere direttamente alla pagina dedicata ai ricorsi, puoi cliccare QUI, mentre per la registrazione sul portale, accedi da questo LINK.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento