Processo al generale Preziosa, testimonia il generale Cormio

(AGENPARL) 18 dic 2017 – Si è conclusa,  presso il tribunale militare di Roma, la quarta udienza del processo a carico del generale Pasquale Preziosa, già Capo di stato maggiore dell’Aeronautica militare, del generale Gianpaolo Miniscalco e del colonnello Antonio Di Lella. Continua ↓

I tre ufficiali sono tutti accusati di “concorso nel reato continuato di minaccia a un inferiore per costringerlo a fare un atto contrario ai propri doveri” in quanto ritenuti responsabili di aver esercitato indebite pressioni e minacce nei confronti dell’allora direttore dell’Istituto di medicina aerospaziale (IMAS), generale Domenico Abbenante per costringerlo a formulare un giudizio di non piena idoneità al volo del generale Carlo Magrassi, all’epoca consigliere militare del presidente del Consiglio dei ministri, Matteo Renzi. Continua ↓

Il Tribunale, presieduto dal Giudice dott.ssa Elisabetta Tizzani, composto dai giudici dott.ssa Francesca Maria Frattarolo e dal generale c.a. CC Ilio Ciceri, ha aperto l’udienza con l’escussione del generale Vitantonio Cormio, all’epoca presidente della commissione amministrativa appositamente nominata dall’allora Capo di stato maggiore della forza armata, generale Preziosa, per valutare la correttezza dell’operato dell’Istituto di medicina aerospaziale (IMAS) in relazione del giudizio medico per l’idoneità al volo a cui era stato sottoposto il generale Carlo Magrassi.  Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento