PENSIONE: DISEGNO DI LEGGE PER UN NUOVO COEFFICIENTE DI TRASFORMAZIONE

Dopo la pubblicazione dell’articolo in merito alla proposta di legge A.S. n. 2180 “Norme di perequazione previdenziale per il personale del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico”, sono pervenute molte domande e, in particolare, una con cui mi si chiede se il coefficiente di trasformazione corrispondente a 67 anni, nel caso la proposta diventasse legge, sarà a beneficio anche del personale collocato in ausiliaria in virtù del cd. Scivolo.

L’articolo 2229 del D. Lgs. n. 66/2010, la cui efficacia è stata prorogata sino al 31 dicembre 2024, è una disposizione che consente agli Ufficiali e Sottufficiali, che si trovino a non più di 5 anni dal limite di età previsto per il grado rivestito e sempre che abbiano maturato i requisiti previsti per la pensione di anzianità, di accedere alla pensione nella posizione di ausiliaria che, seppur equiparata a tutti gli effetti a quella per raggiungimento del limite di età, è pur sempre una pensione di anzianità a domanda dell’interessato.

Invece, il disegno di legge fa riferimento al personale che, cessato d’ufficio dal servizio per raggiungimento del limite di età, matura la pensione di vecchiaia. Pertanto, il personale collocato a domanda in ausiliaria con lo “scivolo” sarebbe escluso dal beneficio del coefficiente di trasformazione più elevato previsto dal progetto di legge.

1° Lgt. in pensione Antonio Pistillo

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento