Morte del Parà Scieri, dopo 17 anni aperta commissione parlamentare d’inchiesta

Dopo diciassette anni, lo Stato italiano prova con unacommissione parlamentare d’inchiesta a far luce sulla morte del paracadutista siracusano Emanuele Scieri, trovato senza vita nell’agosto del 1999 all’interno della caserma della Folgore‘Gamerra’ di Pisa.
Lo scorso 4 novembre, in concomitanza con la festa delle forze armate, la Camera ha approvato la legge istitutiva formulata dai deputati siracusani del Pd Sofia Amoddio e Giuseppe Zappulla. Ora i lavori sono entrati nel vivo con le prime audizioni. “La commissione è stata chiesta a gran voce da Isabella Guarino, madre di Emanuele Scieri, dall’associazione e dal comitato ‘Verità e giustizia per Lele‘, che da anni senza sosta continuano a battersi per avere giustizia – spiega la deputata Amoddio presidente della commissione – Il nostro lavoro è diretto a scoprire i responsabili della sua morte”.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento