Militare dell’Esercito soccorre un uomo gravemente ferito

Sparanise. L’ uomo avrebbe urtato contro una porta in vetro di un esercizio commerciale sfondandola.

Provvidenziale l’intervento tempestivo del militare che è riuscito a liberargli le vie respiratorie con manovre BLS-D. Di seguito l’articolo di edizionecaserta.net 

L’episodio è accaduto in un pomeriggio di poche settimane fa, quando un uomo rimane ferito e privo di sensi a seguito di un incidente.

Primo a intervenire è Eliseo Vitaliano Ricca, un Sergente Maggiore Capo del comando Divisione “Acqui” di Capua ma in licenza dal servizio al momento dell’accaduto.

Il militare dell’Esercito, che dalla sua abitazione aveva udito un forte rumore, correndo in strada trova l’uomo in questione a terra e in pericolo di vita.

Senza pensarci troppo provvede subito a liberargli le vie respiratorie attraverso la manovra di primo soccorso B.L.S. (Basic Life Support). Successivamente, assicuratosi della ripresa delle funzioni vitali dell’uomo, Ricca attiva la catena di soccorsi e l’uomo viene trasportato in ospedale.

Un intervento, quello di Eliseo V. Ricca, adeguato e tempestivo che ha consentito, grazie alla sua prontezza di spirito e la sua preparazione, di salvare una vita umana confermando l’importanza della formazione BLS-D e la sua disponibilità al servizio del Paese in ogni momento, con o senza divisa.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento