Maresciallo della Guardia di Finanza arrestato dai colleghi. Carriera rovinata per 1000 euro

La denuncia di un privato cittadino ha dato il via alle indagini dei colleghi. Il maresciallo è stato arrestato in flagranza di reato e condotto in carcere.

L’indagine condotta dai finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Palermo, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del capoluogo, hanno portato all’ arresto in flagranza di reato di un maresciallo del Corpo.



Il militare dovrà rispondere del reato di indebita induzione a dare o promettere utilità.

I FATTI

Il militare, incaricato di relazionare le dinamiche di un incidente stradale,   ha chiesto indebitamente ad una persona coinvolta nel sinistro,  la somma di 1.000 euro in cambio di una favorevole definizione della vicenda.

Il privato cittadino, anziché accettare il compromesso illegale, si è recato  nella stessa caserma dove prestava servizio il militare in questione, denunciandolo.

Le indagini, avviate tempestivamente dalla Procura, sono state sviluppate dagli specialisti anticorruzione del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria.



Il militare infedele è stato colto in flagranza di reato ed è stato arrestato e condotto in carcere.

LA NOTA DELLA GUARDIA DI FINANZA:

“Le condotte illecite del maresciallo – dichiarano i vertici della G.d.F.  – sono state accertate nell’ambito di un procedimento penale aperto alla Procura della Repubblica di Palermo dopo una denuncia raccolta dagli stessi finanzieri pochi giorni fa da un cittadino. Le indagini, sviluppate tempestivamente dagli specialisti anticorruzione del Gruppo Tutela Spesa Pubblica del nucleo di polizia economico-finanziaria, hanno permesso di accertare che il maresciallo, nell’ambito di un’attività di polizia giudiziaria per un caso di truffa e frode assicurativa ha chiesto indebitamente alla vittima dell’incidente stradale la somma di mille euro in cambio di una favorevole definizione della vicenda”.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Immagine di repertorio

Condivisione

Lascia un commento