Mar Nero. Caccia italiano intercettato da Su-27SM russo

Un caccia Su-27SM dell’aviazione russa è decollato per intercettare un velivolo della Marina Militare italiana in avvicinamento al confine russo sul Mar Nero

La notizia è stata propagandata dal ministero della Difesa russo. Un caccia Su-27SM è decollato per identificare un velivolo della Marina Militare italiana in avvicinamento al confine russo sul Mar Nero.↓

Da quanto riferisce il Centro di controllo della difesa nazionale della Federazione Russa, il SU-27 ha evitato un probabile sconfinamento del nostro caccia: 

Un caccia Su-27SM delle forze di difesa aerea del Distretto militare meridionale – si apprende dal comunicato – è stato fatto decollare per intercettare e identificare il bersaglio. L’equipaggio del caccia russo si è avvicinato a una distanza di sicurezza dall’aereo e lo ha identificato come il velivolo di pattugliamento Atlantic della Marina Militare italiana”

Dopo l’inversione di rotta del caccia della Marina Militare Italiana dal confine di stato della Federazione Russa, il Su-27 è rientrato nella propria base.

“L’intero volo del caccia russo Su-27SM – continua il comunicato – è avvenuto nel rigoroso rispetto delle regole internazionali per l’uso dello spazio aereo. Al velivolo italiano non è stato permesso di violare il confine di stato della Federazione Russa”.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento