Lorenzo Guerini alla guida della Difesa. All’ Interno l’ ex Prefetto Luciana Lamorgierse

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini

Il nuovo Ministro della Difesa sarà  Lorenzo Guerini.  Nato a Lodi il 21 novembre 1966, è un ex democristiano ( Dc),  , sposato con tre figli, viaggia spesso in bici e non ha la patente.  Oggi è un deputato del Partito Democratico. E’ stato presidente della Provincia di Lodi dal 1995 al 2004 e sindaco di Lodi dal 2005 al 2012, in entrambi i casi alla guida di ampie coalizioni di centro-sinistra

Eletto deputato nella XVII e XVIII legislatura, ha ricoperto gli incarichi di portavoce, vicesegretario e coordinatore del PD. Guerini intraprese la carriera politica agli inizi degli anni novanta nelle file della Democrazia Cristiana: eletto per due volte consigliere comunale a Lodi, svolse anche le funzioni di assessore ai servizi sociali . Nel 1994 fu prescelto quale coordinatore locale del costituendo Partito Popolare Italiano .


Nel maggio del 1995 fu eletto – dopo il turno di ballottaggio – primo presidente della Provincia di Lodi in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra, diventando all’età di 28 anni il più giovane presidente di provincia in Italia . Nel giugno del 1999 fu confermato dagli elettori per un secondo mandato, nel corso del quale – a seguito dello scioglimento del Partito Popolare Italiano – aderì alla Margherita, di cui è stato dirigente nazionale

Il Ministro dell’interno Luciana Lamorgierse

( nota biografica tratta dalla Prefettura di Milano)

Luciana Lamorgierse sarà il nuovo Ministro dell’Interno. Nata a Potenza, laureata in legge con lode, coniugata e madre di due figli, svolge nella sua lunga carriera numerosi incarichi sempre impegnativi e complessi, con grande dedizione improntata alla massima concretezza e ad un forte pragmatismo teso sempre ad individuare le soluzioni alle molteplici e mutevoli richieste dei cittadini, coniugando sicurezza e coesione sociale.

Per lunghi anni all’Ufficio Legislativo e dopa la nomina a Prefetto nel 2003 come Direttore del Personale dell’Amministrazione Civile dell’Interno gestisce numerose problematiche, anche di carattere sindacale, riuscendo sempre a trovare un punto di sintesi e di mediazione, nell’interesse generale.


Dal 2008 assume l’incarico di Vice Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno, fino alla nomina a Prefetto di Venezia nel gennaio del 2010. Contemporaneamente, con ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri è nominata anche Commissario per la gestione dell’emergenza profughi e dei nomadi per la Regione Veneto.

Dal gennaio 2012 svolge le funzioni di Capo del Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione Civile e per le risorse strumentali e finanziarie.
Dal 2013 al 2017 svolge le funzioni di Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno, una esperienza impegnativa ma esaltante sia sul piano professionale che umano.

Svolge il suo lavoro con passione e determinazione, mettendo tutto il suo impegno al servizio delle Comunità, nella consapevolezza dell’alta missione che il Prefetto, nella sua funzione generalista e di terzietà, svolge sul territorio, attraverso un sistema di rete con tutte le istituzioni, per la tutela delle libertà, dei diritti e della coesione sociale, quale valore fondamentale della nostra democrazia.
Dal febbraio 2017 all’ottobre 2018 è stata Prefetto di Milano ed è la prima donna a ricoprire questa ruolo, dopo tante esperienze maturate sul territorio e al Viminale.
Dal novembre 2018 è stata nominata Consigliere di Stato.




Loading…


Loading…


Loading…

Francesca Sirteni

Condivisione

Lascia un commento