Il Libro Bianco delle Forze Armate non piace a nessuno: ecco perché non va approvato

Libro Bianco: continuano le proteste da parte dei sindacati sulla nuova fase della “riforma delle Forze Armate” dopo quella avviata con il riordino delle carriere.

Che il Libro Bianco non piaccia alle Forze Armate non è più un segreto: ci sono diverse novità della riforma, infatti, che oltre a non convincere i ruoli di base non mettono d’accordo neppure i vertici.

Ecco perché i sindacati continuano a chiedere un incontro alle amministrazioni per discutere del Libro Bianco, ma i loro appelli ad oggi sono ancora inascoltati.

Prima di approfondire le motivazioni che hanno portato i sindacati ad opporsi al Libro Bianco facciamo un passo indietro e vediamo di cosa si tratta. Questo è un disegno di legge voluto dalla Ministra della Difesa Roberta Pinotti che lascia al Governo il potere di delega legislativa per la riorganizzazione dei vertici delle strutture e per la revisione del modello operativo e professionale delle Forze Armate tutte.

Questo si compone di 11 articoli riconducibili a 4 linee guida differenti:

Leggi tutto, clicca QUI

 

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento