Infarto in caserma. Muore carabiniere di 51 anni

Pievepelago, stroncato da un malore in caserma il vice brigadiere dei carabinieri , Mauro Alessandro Ghidoni. La tragedia è avvenuta ieri  5 maggio attorno alle 13:00.

Si era recato in caserma a Pievepelago per prendere servizio il Vice Brigadiere Mauro Alessandro Ghidotti, quando è stato colto da un malore improvviso. Inutili i tentativi di rianimazione effettuati  dal  personale sanitario giunto sul posto. Ghidoni aveva 51 anni . Lascia la moglie Daniela e due figli.



La notizia ha scosso l’intera comunità del piccolo comune in provincia di Modena. Ghidotti era molto conosciuto e stimato. Il sindaco gli ha rivolto un ultimo saluto dalla pagina ufficiale del comune: 

L’Amministrazione comunale ed i dipendenti esprimono le più sentite condoglianze ai familiari ed all’Arma dei Carabinieri per l’improvvisa scomparsa del vice-brigadiere Mauro Alessandro Ghidotti in servizio presso la Stazione di Pievepelago. Negli ultimi tre anni nel nostro paese ha saputo farsi apprezzare dagli enti e dalla popolazione, molto colpiti da questo lutto.

L’ Associazione Nazionale Carabinieri Castellanza invece ha voluto ricordarlo così:



Un’altra grave perdita per l’Arma dei Carabinieri, é deceduto, per infarto, il Vice Brigadiere Mauro Alessandro Ghidotti, di 51 anni, ed in servizio alla Stazione di Pievepelago.
Originario di Milano, iniziò la sua carriera nell’Arma nella Scuola Allievi Cernaia di Torino con il 137° corso come Carabiniere Ausiliario, per poi iniziare il servizio attivo al III Btg di Milano. Lascia un vuoto incolmabile oltre alla sua famiglia, a cui vanno le nostre condoglianze, anche in tutti i commilitoni che l’hanno conosciuto in servizio, dai più recenti, ai primi del corso che hanno apprezzato la sua solarità e la sua sincera amicizia.

ONORI!!


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento