Incidente stradale: carabiniere muore dopo 10 giorni di agonia. Donati gli organi



La morte celebrale dello scorso 14 agosto di Rocco Tolve,  carabiniere 41enne rimasto gravemente ferito in seguito ad un incidente stradale, ha convito i  familiari  a staccare la spina e ad autorizzare l’espianto degli organi.

Il militare lo scorso 4 agosto  era rimasto vittima di un bruttissimo incidente stradale nei pressi di Vaglio di Basilicata mentre era in sella alla sua moto.  Prontamente soccorso dal personale del 118 , era stato trasportato d’urgenza in pronto soccorso ed in seguito  ricoverato in rianimazione in condizioni disperate.↓


Il 14 agosto purtroppo  è subentrata la morte cerebrale. Nella notte di Ferragosto le equipe mediche dell’Ismett di Palermo , del policlinico di Tor Vergata e dell’ospedale di Bergamo, si sono ritrovate all’ospedale San Carlo di Potenza per compiere la delicata operazione di espianto.

Sono stati donati cuore, fegato e reni. Il cuore salverà la vita ad un 29enne di Palermo, i reni andranno ad un uomo romano, mentre il fegato potrà salvare un bimbo di appena 8 mesi.

Massimo Barresi, direttore generale dell’azienda ospedaliera San Carlo, al termine dell’intervento ha  dichiarato: è stato un impegno corale perché la complessa macchina della solidarietà potesse andare a buon fine”.

Il saluto del gruppo creativo Rossellino su fb:

L’ultimo saluto terreno al nostro amico Rocco Tolve avrà luogo sabato 17 Agosto.
I funerali si terranno alle ore 10:30 presso la Chiesa della Santissima Immacolata, in rione Cocuzzo, a Potenza.

Le comunità che ha vissuto e che lo hanno vissuto e tutte le persone che hanno nel cuore l’affetto per lui e il dolore per la sua prematura scomparsa si stringeranno intorno ai suoi cari e pregheranno per lui che mai andrà via da noi ❤️




Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento