Il Covid uccide un militare della San Marco. Giuseppe Tagliente non ce l’ha fatta

Giuseppe Tagliente,  46 anni ,  Sergente Maggiore Capo della Brigata Marina San Marco, ha perso la sua battaglia contro il virus. Il militare, residente a San Vito dei Normanni, era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Antonio Perrino Di Brindisi.

Aveva contratto il covid da diverse settimane. L’infezione inizialmente non sembrava particolarmente preoccupante , ma le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate e dopo alcuni giorni ed è stato necessario il ricovero prima in ospedale e poi il trasferimento in terapia intensiva, dove era stato intubato.

Numerosi i post di cordoglio , tra i
quali quello del Gruppo
Nazionale Leone di San Marco
Marina Militare 

Una triste notizia ci colpisce ancora. L’autista del San Marco in servizio a Mesagne Giuseppe Tagliente, dopo aver combattuto per diverse settimane con il Covid ha dovuto arrendersi, dandogliela vinta . Noi vogliamo ricordarlo così sul podio del vincitore. A nome di tutti, ci stringiamo alla famiglia in questo momento di profondo dolore . Sentite condoglianze.

e dell’ Associazione Italiana Jiu Jitsu Goshin Do 

Una triste notizia ha colpito la famiglia A.I.JJ.G.D. e la famiglia Wushu del maestro Carlucci Vittorio. Giuseppe Tagliente , allievo, UDG, ma soprattutto persona pulita e semplice, dopo aver combattuto per diverse settimane con il Covid ha dovuto arrendersi, dandogliela vinta . Noi vogliamo ricordarlo così sul podio del vincitore. A nome di tutti, ci stringiamo alla famiglia in questo momento di profondo dolore . Sentite condoglianze.

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento