Hotspot Taranto, 2 poliziotti positivi e 10 in quarantena. Constà (Mosap): «Inevitabili conseguenze di una fallimentare gestione immigrazione».

«Non ci stupisce purtroppo quanto abbiamo appreso dai colleghi, ossia che due poliziotti in forza al Reparto Mobile e impegnati nei servizi legati all’immigrazione, siano risultati positivi al Covid-19, dopo quanto avvenuto nell’hotspot di Taranto che ha ospitato i 300 migranti sbarcati a Lampedusa, 30 dei quali positivi.

A farne le spese sono sempre gli uomini in divisa».
Lo dichiara Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«La fallimentare gestione dell’emergenza immigrazione a livello centrale, non può ricadere sulle prefetture e, di conseguenza sulle forze dell’ordine che rischiano in prima persona e sottopongono a pericoli le rispettive famiglie.

Non ci resta che augurare ai colleghi una pronta guarigione e attendere che chi di dovere faccia sentire la propria voce nelle sedi competenti.

I poliziotti – conclude Conestà – non sono cittadini di serie B».
Roma, 21 luglio 2021

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento