Guida al ricalcolo delle pensioni militari

Pubblichiamo un interessante articolo a cura di Salvis Juribus , una rivista di informazione giuridica.

E’ da circa due anni che l’argomento “pensioni” suscita grande interesse e fermento tra i militari. Molti di essi, infatti, dopo una vita passata a servizio dello Stato, rischiando la propria incolumità, si vedono oggi liquidare una pensione che, a malapena, gli permette di vivere dignitosamente.

Ma come mai le pensioni dei militari sono così basse?

Nella maggior parte dei casi, questa situazione è generata dall’I.N.P.S., il quale tende a calcolare le pensioni degli ex appartenenti alle Forze Armate e di Polizia utilizzando un’aliquota di gran lunga inferiore rispetto a quella prevista dalla legge.

Il riferimento è all’ormai nota problematica legata all’applicazione dell’art.54 del D.P.R. n.1092/73 che ha costretto molti militari ad adire le varie Corti dei Conti dislocate sul territorio nazionale al fine di ottenere una rideterminazione della propria pensione.



Ebbene, oggi, grazie alle varie sentenze che ci sono state, è possibile tracciare un quadro completo dell’argomento, in modo tale da consentire, a chiunque vi abbia interesse, di verificare facilmente se ha diritto ad ottenere un aumento del proprio trattamento pensionistico.

POTREBBE INTERESSARTI: LA CORTE DEI CONTI REGIONE VENETO CONTINUA A NEGARE I BENEFICI DELL’ART. 54

Innanzitutto, è doveroso chiarire, sin da subito, come tale questione riguardi esclusivamente gli ex appartenenti alle Forze Armate e di Polizia che percepiscono una pensione liquidata sulla base del c.d. sistema misto.

Il motivo di questa limitazione può essere così riassunto.



La Legge n.335 del 1995 ha riformato il sistema pensionistico italiano, ponendo in essere una distinzione tra i lavoratori che, alla data del 31 dicembre 1995, avevano maturato un’anzianità contributiva di almeno diciotto anni e quelli che, invece, alla medesima data, avevano maturato un’anzianità inferiore.

Questo articolo continua su salvisjuribus.it, clicca QUI






METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento