Giuseppe Alviti ( F.N.L): Medaglia al poliziotto che ha dimostrato coraggio e professionalità sparando al Ghanese che a Roma con un coltello ha seminato terrore e panico

Ghanese semina il panico con un coltello, poi un poliziotto spara un colpo e lo ferisce –

Giuseppe Alviti ( F.N.L): Medaglia al poliziotto che ha dimostrato coraggio e professionalità

Ha estratto un coltello e ha iniziato a seminare il panico nei pressi della Stazione Termini della Capitale.  Poi all’arrivo della Polizia lui, un uomo ghanese di 44 anni, ha pensato bene di “sfidare” circa 15 agenti e, anche se ormai accerchiato, di salire sugli scooter in sosta e di tentare in qualche modo la fuga.

Immagini di un pomeriggio di terrore che hanno fatto il giro dei social di mezza Europa con il video diffuso dal canale Welcome To Favelas e diventato presto virale.

L’uomo, un 44 enne ghanese con la felpa rossa, ha dato in escandescenze e, quando gli agenti hanno provato a fermarlo con i manganelli, dalla tasca ha tirato fuori un coltello.

 Sono stati attimi di paura quelli vissuti in via Marsala, nei pressi della snodo ferroviario principale della Capitale. Momenti concitati, con l’uomo accerchiato dai poliziotti e che in mano continuava a brandire, quasi con fare minaccioso,  l’arma.

Fino a quando un agente, per placare quella furia, ha sparato un colpo e ha ferito l’esagitato all’inguine, con il proiettile che è fuoriuscito dal gluteo.  Lo straniero, una volta a terra, è stato bloccato e portato in ospedale, ma non sembrerebbe essere in pericolo di vita.

Encomio per l’ agente che ha sparato è stato richiesto al Capo della polizia dal sindacalista napoletano Giuseppe Alviti leader Federazione nazionale Lavoratori che ha ribadito: finalmente abbiamo visto una pronta reazione coraggiosa di un poliziotto che non ha esitato, giustamente, a sparare ad un folle armato che era pronto anche ad uccidere.
Per tali motivi chiediamo per l agente di polizia encomio e Medaglia al valore

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento