Finanziere stroncato da un malore durante una partita di calcetto

Ti interessano le news di NSM  in tempo reale sul tuo smartphone? clicca QUI

CELLINO SAN MARCO – Stroncato da un infarto mentre giocava a calcetto, lo sport che amava tanto e che da qualche anno insegnava anche ai bambini. Se ne è andato così nella serata di ieri, giovedì 8 marzo, il finanziere Massimo Tafuro, 55 anni ad aprile prossimo, in servizio presso la tenenza di San Pietro Vernotico. Lascia la moglie Rosaria, i figli Giovanni e Sara e la sua mamma Pippi a cui era molto legato. Continua↓

La sua famiglia, gli amici, il calcio, lo sport, il lavoro che svolgeva con tanta dedizione e impegno erano le sue passioni, le sue ragioni di vita. La Juve la sua squadra del cuore. Se non indossava la divisa era con la moglie o i figli o in palestra o in un campo di calcio. Ed è proprio lì che ha trovato la morte. Leggi  tutto, clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento