Finanziere stroncato da un malore durante una partita di calcetto

Ti interessano le news di NSM  in tempo reale sul tuo smartphone? clicca QUI

CELLINO SAN MARCO – Stroncato da un infarto mentre giocava a calcetto, lo sport che amava tanto e che da qualche anno insegnava anche ai bambini. Se ne è andato così nella serata di ieri, giovedì 8 marzo, il finanziere Massimo Tafuro, 55 anni ad aprile prossimo, in servizio presso la tenenza di San Pietro Vernotico. Lascia la moglie Rosaria, i figli Giovanni e Sara e la sua mamma Pippi a cui era molto legato. Continua↓

La sua famiglia, gli amici, il calcio, lo sport, il lavoro che svolgeva con tanta dedizione e impegno erano le sue passioni, le sue ragioni di vita. La Juve la sua squadra del cuore. Se non indossava la divisa era con la moglie o i figli o in palestra o in un campo di calcio. Ed è proprio lì che ha trovato la morte. Leggi  tutto, clicca QUI

 

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento