Finanziere acquista un’auto ma viene truffato dal commerciante

MESTRE. Anche un finanziere in servizio a Venezia è finito nella rete di un commerciante d’auto di Zero Branco, Marco Ruzza, 38 anni, ora residente a Campalto, al quale nell’ottobre del 2013 aveva consegnato tre assegni da complessivi 17.000 euro per acquistare una Bmw X1 di cui non è mai venuto in possesso. Il fatto è emerso nel corso di un’udienza, tenutasi ieri mattina davanti al giudice Marco Vitale.

Una vicenda contorta che ha avuto come risultato il raggiro di due clienti, che avevano fatto l’errore di pagare in anticipo l’automobile desiderata, vedendo soltanto in foto il modello, e attendendo con fiducia l’auto ordinata, che non è più arrivata. Ovviamente gli assegni erano stati portati subito all’incasso dal venditore.

Nel corso dell’udienza di ieri, sono stati sentiti i due clienti raggirati. Tra loro anche un militare della guardia di Finanza in servizio a Venezia che non ha nascosto l’imbarazzo per essere stato raggirato ma in aula ha anche spiegato di aver dato quegli assegni soltanto perché un suo collega, che conosceva bene l’imputato, lo aveva rassicurato sulla bontà dell’affare. Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento