https://www.difesa.it/SGD-DNA/GiornaleUfficiale/Dispense2021/Documents/Nr_10_10_aprile_2021/DM_22_02_2021.pdf

È del Tribunale Militare di Verona la prima sentenza sul razzismo nelle forze armate italiane. Arriva la conferma in appello

La sentenza del Tribunale Militare di Verona è scaturita dal primo processo per “razzismo” nelle Forze Armate Italiane. La decisione è stata confermata in Appello. 

Era stato il Giudice delle Indagini Preliminari Antonio Bonafiglia a rinviare a giudizio un sergente dell’Esercito italiano in servizio a Belluno con l’accusa di diffamazione militare continuata pluriaggravata dalla discriminazione etnica.↓

Secondo quanto riportato dal “corriere.it“,  Bonafiglia avrebbe rinviato a giudizio il militare, poiché questo avrebbe a lungo diffamato Karim Akalay Bensellam , un Ufficiale dell’Esercito Italiano di origini marocchine, «alla presenza di numerosi militari».

Al termine del processo, il sergente era stato condannato ad un anno e sei mesi . La Corte Militare di Appello di Roma, ha confermato la condanna, riducendola di soli tre mesi.


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento