Disavventura in volo, ora cerca il paracadute perduto

Ravenna, 11 luglio 2016 – A fine giugno, durante il campionato italiano di paracadutismo organizzato dalla Pull Out Ravenna all’aeroporto della Spreta, il forlivese Carlo Dipietro è stato costretto a sganciare il suo paracadute e a usare quello di emergenza. Era convinto di ritrovarlo una volta arrivato a terra, ma non è andata così. Nessuna traccia della sua ala nonostante giorni e giorni di ricerche.

«Era l’ultima domenica di giugno – racconta – e durante il lancio ho avuto un imprevisto. Il paracadute si è aperto, ma ha mostrato subito di avere un problema a una fune ed è andato in autorotazione. Il rischio, in questi casi, a causa della forza centrifuga, è quello di svenire o di perdere la vista perché il paracadute inizia a girare in maniera vorticosa. Ho tentato e ritentato di riportare la situazione alla normalità, senza però riuscirci; così ho dovuto sganciarlo e aprire quello diemergenza».

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento