DIFESA, DELEGAZIONE M5S IN VISITA A BASE 32° STORMO DI AMENDOLA

Roma, 01 lug – Si è conclusa ieri la visita alla base dell’Aeronautica Militare di Amendola (Foggia) da parte di una delegazione di Parlamentari del Movimento 5 Stelle composta da Gianluca Rizzo, Presidente della IV Commissione Difesa della Camera dei Deputati, Luca Frusone, Presidente della delegazione italiana all’Assemblea parlamentare della Nato, Francesco D’Uva e Giovanni Luca Aresta, tutti componenti della Commissione stessa.

L’aeroporto di Amendola, sede del 32° Stormo dell’A.M., è dotato di una pista in asfalto lunga 2.720 metri. Con la sua superficie di 1.100 ettari è l’aeroporto militare più grande d’Italia; in Europa è secondo solo alla base americana di Ramstein in Germania. La delegazione è stata accolta e accompagnata nella visita dal Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.

Durante la visita sono state visitate le infrastrutture a servizio delle linee di volo F35 e Predator. Questi ultimi sono aeromobili a pilotaggio remoto (APR), in grado di svolgere attività di ricognizione e sorveglianza per le necessità della Difesa ma anche delle altre amministrazioni dello Stato. Un esempio concreto è stato, per citare un esempio recente, il loro proficuo utilizzo per il monitoraggio della ‘Terra dei fuochi’.

Il Colonnello Castelnuovo, comandante del 32° Stormo, ha avuto modo di far conoscere le varie anime che compongono una base come quella di Amendola, definendola “un punto di riferimento nel panorama aeronautica internazionale per le capacità che è in grado di esprimere e di offrire sia in ambito nazionale, anche in chiave duale, che nell’ambito delle coalizioni di cui l’Italia fa parte”.

Amendola ospita anche il Centro di Eccellenza per Aeromobili a Pilotaggio Remoto, ente dell’Aeronautica Militare a marcata connotazione interforze posto alle dipendenze dello Stato Maggiore dell’Aeronautica, polo di riferimento unico di settore in campo interforze, in grado di fornire a tutte le Forze Armate e Corpi dello Stato l’addestramento basico e le tecniche di impiego sull’utilizzo dei sistemi a pilotaggio remoto di ogni classe.

Il Colonnello Salvatore Lombardi, Direttore del Centro, ne ha presentato i compiti, le attività nazionali ed estere e gli sviluppi futuri. Particolare interesse hanno destato le possibili applicazioni di tali sistemi in attività non prettamente militari.

La delegazione dei parlamentari ha espresso infine il proprio riconoscimento “per l’importante lavoro svolto dagli uomini e le donne della nostra arma azzurra e per il ruolo strategico che l’aeroporto di Amendola riveste per la difesa nazionale del Paese”-.

 

La segreteria del Presidente
della Commissione Difesa
On. Gianluca Rizzo


METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI. SIAMO ANCHE SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…






Condivisione

Lascia un commento