COVID-19: ancora una vittima tra i carabinieri

Purtroppo si registra ancora un decesso nell’Arma dei carabinieri a causa del Cvid-19.È il 56enne Brigadiere Capo Qualifica Speciale Fiorenzo Meccariello. Il militare era ricoverato al San Matteo degli Infermi di Spoleto in terapia intensiva da una ventina di giorni.

Ad annunciare la tragica scomparsa è stata proprio l’Arma in un Tweet:

Il Brig. Ca. Q.S. Fiorenzo MECCARIELLO, era un punto di riferimento della Compagnia Carabinieri di Assisi. La sua voce dalla Centrale Operativa coordinava le pattuglie sul territorio. Il Covid19 lo ha portato via, ma non ha spezzato il legame con tutti noi. Con affetto, rivolgiamo il nostro abbraccio ai suoi cari.
Ciao Fiorenzo

Cordoglio è stato espresso dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini:

«So che il Brigadiere Fiorenzo Meccariello ha dedicato la sua vita al dovere, all’uniforme che indossava con orgoglio. La mia commossa gratitudine, in una prova tanto difficile per tutti i cittadini, per tutte le Forze Armate, va in special modo all’Arma dei Carabinieri. Vorrei che a ciascuno di voi giungesse il mio più sincero ringraziamento, per l’immenso spirito di sacrificio nella missione che quotidianamente svolgete per i cittadini che in voi trovano sempre un punto di riferimento saldo», ha dichiarato il Ministro.

Il Sindaco della città del militare, Paola Lungarotti:

“Ho conosciuto personalmente Meccariello in veste di genitore, durante il mio periodo di dirigenza all’Ist. Comprensivo Bastia1. Impegnato professionalmente, civilmente, un uomo dell’Arma.

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento