Cocer: Marina Esercito e Aeronautica chiedono chiarezza sul rinnovo contrattuale

Il rinnovo del contratto è fermo da anni. Dopo le promesse della politica, il Cocer delle tre forze armate auspica una ripresa dei lavori.

Lo fanno sapere in una nota i delegati Cocer della Marina Militare, dell’ Esercito,  e dell’ Aeronautica Militare.

“Dopo il primo incontro del tavolo concertativo del 27 ottobre 2020 tutto si è fermato – scrivono i delegati – sicuramente anche a causa del cambio di Governo”.

Nella nota pubblicata da Report Difesa i militari chiedono di “conoscere se, e quando il governo ha intenzione di riprendere i lavori e, cosa ancora più importante, quali siano le risorse effettivamente a disposizione del Comparto Difesa, visto che recenti disposizioni di legge ne dirottano parte ad altri istituti della Pubblica Amministrazione”.

L’attesa dei militari è di vedere finalmente riconosciuta la specificità con un apposito Fondo finanziato fin da subito.“In tale contesto chiediamo al ministro della Difesa Lorenzo Guerini  un urgente e risolutivo intervento che dissipi i dubbi e consenta il riconoscimento del ruolo specifico svolto dalle Forze Armate per la funzionalità delle istituzioni”.

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento