Civili Difesa: Rimborso delle spese di iscrizione all’Università sostenute nell’A.A. 2020/21

Accordo in materia di “Alta Formazione” ai sensi della L. 448/2001, art. 19, co.14.

Si comunica che, nelle more della predisposizione del testo aggiornato dell’Accordo in materia di Alta Formazione e della sua definitiva approvazione in sede di contrattazione collettiva integrativa ai sensi dell’art. 55 CCNL 2019/2021, i dipendenti civili, in possesso dei requisiti previsti dall’accordo in corso, indicato in oggetto, possono intanto presentare istanza di rimborso delle spese di iscrizione all’Università sostenute nell’A.A. 2020/21.

Le richieste dovranno essere trasmesse, a decorrere dalla data di emissione della presente circolare, a cura dell’Ente di servizio, e dovranno pervenire all’indirizzo [email protected], improrogabilmente entro il 16 settembre 2022.

A tal fine, si allegano il modulo di domanda e la dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Allo scopo di predisporre la graduatoria degli aventi diritto, considerata la ristrettezza delle risorse disponibili nel corrente esercizio finanziario, si prega di compilare i moduli in ogni loro parte, in modo chiaro e inequivocabile, nonché di allegare i seguenti documenti: – modulo di domanda; – dichiarazione sostitutiva di certificazione; – piano degli studi con indicazione degli esami sostenuti nell’A.A. 2020/21; – copia delle ricevute di versamento delle tasse universitarie relative all’anno in oggetto; – codice IBAN per l’accredito bancario; – copia di un documento di riconoscimento in corso di validità. La mancata trasmissione di tutti i documenti suindicati o la loro non completa compilazione comporterà l’esclusione del dipendente dalla graduatoria degli aventi diritto.

La presente circolare,  è diretta esclusivamente agli Enti in indirizzo facenti parte dell’area tecnico amministrativa. Pertanto, i dipendenti in servizio presso Enti dell’area tecnico industriale sono pregati di rivolgersi direttamente ai competenti Organi Programmatori. in materia di “Alta Formazione” ai sensi della L. 448/2001, art. 19, co.14. 

I dipendenti civili, in possesso dei requisiti previsti dall’accordo in corso, indicato in oggetto, possono intanto presentare istanza di rimborso delle spese di iscrizione all’Università sostenute nell’A.A. 2020/21.

Le richieste dovranno essere trasmesse, a decorrere dalla data di emissione della presente circolare, a cura dell’Ente di servizio, e dovranno pervenire all’indirizzo [email protected], improrogabilmente entro il 16 settembre 2022.

A tal fine – si apprende dlala circolare – si allegano il modulo di domanda e la dichiarazione sostitutiva di certificazione.

Allo scopo di predisporre la graduatoria degli aventi diritto, considerata la ristrettezza delle risorse disponibili nel corrente esercizio finanziario, si prega di compilare i moduli in ogni loro parte, in modo chiaro e inequivocabile, nonché di allegare i seguenti documenti: – modulo di domanda; – dichiarazione sostitutiva di certificazione; – piano degli studi con indicazione degli esami sostenuti nell’A.A. 2020/21; – copia delle ricevute di versamento delle tasse universitarie relative all’anno in oggetto; – codice IBAN per l’accredito bancario; – copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

La mancata trasmissione di tutti i documenti suindicati o la loro non completa compilazione comporterà l’esclusione del dipendente dalla graduatoria degli aventi diritto.

L’Amministrazione si riserva di effettuare controlli, ai sensi del DPR 445/2000, sulla documentazione prodotta a corredo della richiesta dei suddetti benefici. 

Per visualizzare la Circolare integrale, clicca QUI

Per il modello della domanda, clicca QUI

Per la dichiarazione sostitutiva, clicca QUI

Condivisione
Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)
Loading...

Lascia un commento